Archivio mensile:giugno 2014

Camminare 20 minuti al giorno riduce il rischio di disabilità

walk

Camminare già solo 20 minuti al dì serve a scongiurare qualsiasi forma di disabilità. Camminare fa bene, benissimo, e lo è ancora di più per i più anziani, per i quali il rischio di perdere rapidamente la propria capacità di muoversi in tutta autonomia è decisamente più elevato.

È il risultato che emerge dallo studio LIFE, Lifestyle Interventions and Independence for Elders, un’indagine sugli stili di vita e sull’autonomia degli anziani condotta da alcuni ricercatori dell’Università di Yale e pubblicata sul Journal of the American Medical Association.

LO STUDIO – LIFE è il più grande studio randomizzato mai condotto sull’attività fisica e sull’educazione sanitaria dei più anziani. Coordinato dagli studiosi dell’Università della Florida, a Gainesville, lo studio ha arruolato 1635 donne e uomini sedentari di età compresa tra i 70 e gli 89 anni e a rischio di disabilità. A ogni partecipante è stato assegnato casualmente un programma strutturato di moderata attività fisica o un programma di educazione alla salute su tematiche legate all’invecchiamento oppure un programma di stretching.

Ogni sei mesi i ricercatori hanno controllato la capacità di camminare di entrambi i gruppi, la pressione arteriosa, il peso e la frequenza cardiaca e dopo più di due anni di follow-up, il team ha trovato che il rischio di grave disabilità si è ridotto del 18% tra i partecipanti al gruppo di attività fisica, che erano più in grado di camminare senza assistenza per circa 400 metri.

Inoltre, il numero di soggetti a rischio di riduzione delle capacità motorie, come coloro che avevano subito un intervento, si è ridotto del 28%.

Noi vorremmo cambiare il modo in cui le persone vivono“, ha dichiarato Thomas Gill, Professore di Medicina Geriatrica e coordinatore dello studio. “Mantenere l’indipendenza per gli anziani è un bene per la salute pubblica e una priorità clinica e modificare lo stile di vita è un approccio importante per mantenere l’indipendenza“.

Insomma, più passeggiate a piedi ora soprattutto che le temperature ce lo consentono! E non aspettate di essere anziani per lasciare in garage la vostra auto!

Germana Carillo

fonte: http://www.greenme.it

Annunci