Case passive

 

Case passive

La casa passiva e’ un’abitazione pensata e progettata per assicurare il benessere termo igrometrico senza alcun impianto di riscaldamento “convenzionale” cioe’ la classica caldaia con termosifoni.

Un po’ di storia: Il concetto di casa passiva e’ nato nel maggio del 1988 dalla collaborazione tra Bo Adamson dell’universita’ Svedese di Lund e il tedesco Wolfgang Feist. Il loro concetto fu sviluppato attraverso una serie di progetti di ricerca finanziati in parte dal land tedesco Hessen. La prima casa passiva in Germania e’ stata costruita nel 1991 a Darmstadt-Kranichstein dal Dr. Wolfgang Feist. Il fabbisogno energetico delle 4 villette a schiera ammonta in media a 10 kWh/m2a e si mantiene stabile da 15 anni. La prima casa passiva tedesca pluri-familiare si trova a Friburgo (1999). Seguirono un complesso residenziale di 21 case a Wiesbaden, 32 case Hannover-Kronsberg e 52 case a Stoccarda. Tra gli anni 1999-2001 sono state costruite attraverso il CEPHEUS (Cost Efficient Passive Houses as European Standards) ulteriori 221 complessi in 14 localita’ nei 5 Stati dell’Unione Europea: Germania, Svezia, Francia, Svizzera ed Austria). Tutte le costruzione furono controllate e le misurazioni rispettarono pienamente le aspettative.

La casa e’ detta passiva perche’ essa viene pensata per fare in modo che la somma degli apporti passivi di calore dovuti a irraggiamento solare (captati da particolari aperture come possono essere le finestre) e il calore generato internamente all’edificio da elettrodomestici, dalle persone, etc. e’ quasi sufficiente a compensare le perdite dell’involucro “casa” durante la stagione fredda e termicamente inverse durante la stagione calda. In uno studio di questo tipo e’ interessante sottolineare che un edificio di questo tipo e’ considerato una vera e propria macchina termica, soggetta a calcoli e simulazioni di bilancio energetico. Gli edifici passivi possono essere realizzati grazie all’uso di materiali da costruzione moderni e energeticamente sostenibili, in primo luogo il legno strutturale, ma anche particolari tipologie di mattoni, acciaio e cemento armato.

L’energia necessaria a pareggiare il calcolo del bilancio termico dell’edificio e’ tipicamente fornita con sistemi termotronici a energia rinnovabile come pannelli solari fotovoltaici e termici, pompe di calore per riscaldare l’aria dell’abitazione con impianto di ventilazione controllata con recupero energetico.

In un sistema termico adottato per le case passive l’impianto di riscaldamento convenzionale si puo’ eliminare se il fabbisogno energetico della casa e’ molto basso, convenzionalmente inferiore a 15 kWh al mq anno. Per raggiungere queste prestazioni di efficienza termica e’ naturale che bisogna adoperarsi per una progettazione ingegneristica molto attenta affidandosi a veri esperti, specie nei riguardi dell’irragiamento solare, della scelta dei materiali (scienza dei materiali), l’orientamento della casa, geometrie e strutture particolari di massimizzazione energetica e l’adozione di tecnologie per isolamento termico ad altissime prestazioni su murature perimetrali, tetto e superfici vetrate e per finire adottando sistemi di ventilazione controllata a recupero energetico.

Loginix Systems e’ stata un’azienda pioniera in questo campo ed e’ stata una delle prime aziende in Italia nel calcolare e redigere con precisione il documento di certificazione energetica degli edifici. Loginix puo’ effettuare analisi e studi per assistere geometri, architetti e ingegneri nella progettazione di un edificio energeticamente sostenibile o completamente passivo. Oppure progettare da zero un intero edificio per una piena sostenibilita’ energetica. Un edificio moderno non puo’ piu’ essere considerato un semplice ammasso di pietre, mattoni o calcestruzzo, ma piuttosto un autentico sistema di ingegneria multi-disciplinare con conoscenze scientifiche e tecnologiche molto diversificate.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...