Case prefabbricate in legno Safwood

(Arch. Federico Donelli, 2008-2009)
Progetti di case in legno monofamiliari (di provenienza certificata FSC), prefabbricate con tecnologia BlockHouse e X-Lam, per Safwood spa / Domus-Lignea (Bio-Architettura, bioclimatiche)

case prefabbricate in legno

LivingBox: case prefabbricate in legno di 45mq, destinate al settore turistico. Si è studiata l’illuminazione esterna con lo scopo di offrire spazi all’aperto accoglienti anche di notte, e di evitare l’inquinamento luminoso. E’ progettata e realizzata con materiali e tecniche di bio-architettura.

Basse emissioni, Alto comfort

Con l’obiettivo di offrire delle case prefabbricate in legno di qualità a costi contenuti, si sono utilizzati principi di edilizia basati su un modulo distributivo e strutturale unico. Il design degli interni è inoltre ottimizzato come dimensione, distribuzione e arredabilità. Il vantaggio di queste case è infatti il massimo sfruttamento di tutti gli spazi interni; anche quelli distributivi normalmente poco utili sono utilizzati per mobili contenitivi come guardaroba. Con lo stesso mudulo prefabbricato si sono studiate tipologie di case singole, minialloggi, schiere, aggregazioni a ballatoio e a corte. L’architettura prefabbricata in legno, meglio di quella in muratura o cemento armato, garantisce la sicurezza delle costruzioni (edificio antisismico), il migliore isolamento termico e la salubrità degli spazi interni della casa.

casa livingbox, vista diurna
casa livingbox, vista diurna
quartiere giardino bioclimatico
quartiere giardino bioclimatico
quartiere giardino, lato ingressi
quartiere giardino, lato ingressi

Architettura bioclimatica e bioedilizia

Il modulo prefabbricato è orientato in modo da sfruttare nel miglior modo possibile la luce solare (orientamento Nord-Sud); ottiene infatti il massimo guadagno termico dall’irraggiamento nella stagione invernale e lo minimizza in quella estiva. Per migliorare il rinfrescamento estivo ma anche la salute degli spazi delle case è assicurata la ventilazione trasversale. Questi principi di bioedilizia e architettura bioclimatica concorrono, senza incidere sul prezzo, ad ottenere un migliore benessere nelle case prefabbricate in legno oltre al risparmio energetico.


Prefabbricazione, montaggio a secco delle case in legno

Tra i vantaggi delle case in legno vi è la leggerezza dei materiali che rende possibile la prefabbricazione della struttura e di diversi elementi costruttivi. I componenti in legno prefab. sono facilmente trasportabili e movimentati in cantiere mediante normali mezzi come muletti e gru.

struttura di legno prefabbricata

Fasi di montaggio di una struttura prefabbricata in legno (casa). Come si vede dalla foto il cantiere non è affatto invasivo. Le opere di fondazioni, in questo caso consistono semplicemente in una platea di fondazione. (con Modus – Parma)

Prefabbricare i componenti significa avere migliore controllo qualitativo su essi e tempi di cantiere molto rapidi. Infatti non si tratta tanto di costruzione di casa in legno, ma piuttosto di assemblaggio o montaggio di componenti prefabbricate.

Fasi di realizzazione di case prefabbricate legno
Fasi di realizzazione di case prefabbricate legno
Montaggio componenti di casa in legno
Montaggio componenti di casa in legno
Stoccaggio di pareti in legno Xlam
Stoccaggio di pareti in legno Xlam
Struttura in legno montata
Struttura in legno montata

Time-to-business

Per piccoli edifici come case o residenze in legno i tempi di realizzazione possono essere rapidi, verosimilmente nell’ordine di pochi mesi. Ovviamente anche per edifici più grandi i tempi di costruzione, rispetto all’edizilia tradizionale, saranno nettamente inferiori. In un’ottica di mercato gli edifici in legno sono decisamente competitivi in molti settori, un esempio tra tutti quello turistico, dove è fondamentale che le strutture siano pronte o rinnovate entro il termine dell’inizio della stagione turistica affinchè costituiscano un reddito a distanza di tempo minima dalla costruzione.

Movimentazione di travi prefabbricate in legno
Movimentazione di travi prefabbricate in legno
Fasi di realizzazione di copertura in legno
Fasi di realizzazione di copertura in legno
Fasi di realizzazione di tetto in legno
Fasi di realizzazione di tetto in legno
Montaggio di muri prefabbricati in legno
Montaggio di muri prefabbricati in legno
Fasi di cantiere di casa in legno
Fasi di cantiere di casa in legno
Struttura di un tetto in legno (travetti)
Struttura di un tetto in legno (travetti)
Fase di montaggio tetto in legno ventilato
Fase di montaggio tetto in legno ventilato
Montaggio casa in pannelli di legno a fibra incrociata (X-LAM)
Montaggio casa in pannelli di legno a fibra incrociata (X-LAM)

 

Vantaggi analogi li ha anche un privato che realizza la propria casa con struttura in legno prefabbricata.


Protezione dai terremoti

L’attuale normativa in vigore su tutto il territorio italiano prevede che le strutture degli edifici siano progettate, verificate e realizzate seguendo criteri antisismici in funzione del rischio di terremoto specifico per il luogo in cui esse sono edificate. Le case in provincia di Reggio Emilia, per esempio, ricadranno perlopiù in zona a bassa sismicità se in pianura o collina, nel medio rischio sismico se in montagna.

La differente zona sismica può pertanto comportare differenze alle strutture a cui infatti sono richieste prestazioni di resistenza diverse.

Queste case applicano comunque criteri sempre validi e di vantaggio nella corretta progettazione antisismica e permettono, a parità di livello sicurezza (imposto dalla norma), costi inferiori nelle strutture.
Alcuni di questi criteri sono:

  • edificio basso, casa a 1 o 2 piani;
  • leggera (il legno ha un peso specifico basso rispetto agli altri materiali da costruzione);
  • forme compatte e disegno regolare in pianta e prospetto;
  • passo strutturale breve (corrisponde alla dimensione massima delle stanze);
  • tetto della casa leggero (tenere basso il baricentro aumenta la stabilità).

Approfondimento sulle case antisismiche di legno in Emilia.


Legno etico, rispettoso dell’ambiente e dei lavoratori

FSC è una organizzazione internazionale non governativa (ONG) che controlla e certifica i siti (foreste) e le aziende (segherie) dove si produce il legno destinato alla commercializzazione e all’uso industriale. Tra i requisiti necessari per ottenere la certificazione ci sono quelli di sostenibilità ambientale di boschi e foreste e anche di riconoscimento dei diritti dei lavoratori.

FSC è un marchio riconosciuto in tutto il mondo per serietà e credibilità, purtroppo questa certificazione non è comune tra i produttori di componenti edilizi e case in legno.

Fonte: fdsa.it/case-prefabbricate-legno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...